Razionale


Il tumore del polmone è ancora oggi la più frequente patologia come incidenza e come causa di morte per patologia neoplastica. Nel campo delle malattie dell’apparato respiratorio vi sono stati importanti e rapidi progressi nella componente medica con sviluppo e approvazione di terapie sempre più mirate; tra queste l’associazione tra chemio e immunoterapia nell’adenocarcinoma polmonare non oncogene-addicted.

Questo progresso si è concretizzato non solo in una maggiore e migliore possibilità di intervento medico, ma anche in una maggior compenetrazione culturale, scientifica ed operativa. Accanto alle novità “scientifiche” nell’approccio al tumore del polmone, emerge la necessità di una presa in carico globale del paziente ed un’attenzione dedicata a tematiche di gestione integrata che coinvolgono figure diverse dal medico oncologo, tra cui l’infermiere e lo psicologo che lavorano nel team multidisciplinare.